Levigatrice Bosch Hobby: tutto sulla linea Verde realizzata per gli hobbisti

levigatrice Bosch HobbyBosch, un marchio in grado di soddisfare sia le esigenze degli hobbisti che dei professionisti. Non a caso si distinguono due diverse linee commerciali, la linea verde riservata agli amanti del fai da te e la linea blu riservata ai professionisti. In questo articolo ci occuperemo dei primi descrivendo nello specifico le caratteristiche delle diverse tipologie di levigatrici Bosch Hobby e mostrandoti (tramite dei link) i prezzi. Ci sarà spazio anche per le recensioni e per i consigli d’acquisto

 

Levigatrici Bosch Linea Verde: prezzi dei migliori modelli

Nel prossimo paragrafo potrai leggere le caratteristiche delle diverse tipologie di levigatrici Bosch Hobby ma qualora tu sia interessato a valutare fin da subito prezzi e migliori modelli, allora noi abbiamo già fatto le nostre scelte. In basso, infatti, potrai cliccare sui link che portano alle recensioni delle levigatrici da noi consigliate oppure scoprire il costo e cliccare sui link “Scopri l’offerta” per visitare il sito di vendita per verificare pure la disponibilità di tali prodotti.

E adesso ecco a te i prezzi delle tre levigatrici Bosch Hobby consigliate e le relative offerte (verifica con un click, però, che siano ancora valide).

 

Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2018 0:07

 

Levigatrice orbitale Bosch Hobby: caratteristiche

Tra le caratteristiche della levigatrice orbitale Bosch Hobby segnaliamo la presenza del sistema Microfilter Bosch, ovvero l’aspirazione integrata che ti permetterà di svolgere il tuo lavoro sicuramente in modo più pulito. La carta abrasiva si toglie con semplicità grazie alla leva di bloccaggio e al sistema a strappo (presenti entrambi nel modello Bosch pss 200 ac). Ulteriore comfort garantito dal rivestimento soft grip e dalla non eccessiva pesantezza dell’utensile.
La levigatrice Bosch Hobby orbitale può essere dotata pure di regolatore elettronico (presente nella Bosch pss 250 ae e nella Bosch pss 300 ae) per modificare le oscillazioni in base al tipo di lavoro da svolgere.

 

Levigatrice rotorbitale Bosch Hobby: caratteristiche

La primissima differenza rispetto alle altre levigatrici Bosch la troviamo nella sua forma circolare che gli permette di levigare anche le superfici ondulate (e come sappiamo le rotorbitali asportano più materiale rispetto alle orbitali e lavorano anche in modo più uniforme). Inoltre, i modelli Bosch sono ideali anche per la lucidatura.
Troviamo pure il sistema di fissaggio Paper Assistant che permette di attaccare la carta abrasiva con irrisoria facilità. Grazie alla guida con foro la levigatrice può essere anche appesa. E tra i modelli Bosch hobbistici più potenti troviamo la Pex 400 AE (350 watt).
Non tutte le carteggiatrici rotorbitali Bosch della linea Hobby vantano il regolatore elettronico della velocità (tale funzione non è presente nella Bosch Pex 220 A) e ciò però comporta anche un prezzo di acquisto minore. Quindi un tornaconto economico per chi non è interessato a questa caratteristica.

 

Levigatrice palmare Bosch Hobby: caratteristiche

Quando il lavoro richiede massima precisione, ecco subentrare l’aiuto della levigatrice Bosch Hobby palmare. In grado di insinuarsi anche nelle zone di difficile accesso. Rispetto alle altre levigatrici descritte finora la differenza non sta solo nel suo aspetto mini, ma anche nella presenza di una piastra divisa in due parti così da sfruttare al massimo il foglio abrasivo (e a tal proposito consigliamo di leggere la recensione della levigatrice Bosch psm 160 A).
Disponibili non solo modelli elettrici ma anche a batteria (quindi via l’impaccio del filo) dotati del sistema Syneon Chip che permette alle levigatrici di gestire al meglio la batteria (quindi una maggiore durata di utilizzo). Tali carteggiatrici però costano di più, come puoi constatare qui.

 

Levigatrice a nastro Bosch Hobby: caratteristiche

Se i modelli palmari rappresentano la scelta più mini, le levigatrici a nastro rappresentano la scelta più voluminosa. Sono infatti adatte per carteggiare le grandi e grezze superfici, visto che il loro “potere levigante” è maggiore. Tra le loro caratteristiche citiamo la possibilità di poter centrare il nastro così da tenerlo automaticamente nella posizione corretta e il sistema di serraggio per favorirne la sostituzione (tutte funzioni disponibili nella levigatrice a nastro Bosch pbs 75 ae, ).
Presenti le altre comodità già citate negli altri paragrafi, come ad esempio il sistema Microfilter Bosch e il regolatore della velocità (quest’ultima però non è presente nel modello Bosch pbs 75 a).

 

Levigatrice a delta Bosch Hobby: caratteristiche

Adatta per gli spigoli e gli angoli, proprio per questo si presenta con un platorello triangolare. Come tutti gli altri modelli Bosch anche in tal caso troviamo molto utile la possibilità di poter cambiare facilmente il foglio abrasivo e una struttura fisica ergonomica che ne rende semplice l’utilizzo. Vi è pure la possibilità di collegare più accessori che però andrebbero acquistati separatamente.
E per saperne di più su questa tipologia leggi la recensione del modello Bosch pda 180.

 

Levigatrice a rullo Bosch Hobby: caratteristiche

Ideale quando bisogna levigare grandi superfici non uniformi. Si distingue nettamente dagli altri modelli vista la presenza di un rullo abrasivo che permette all’operatore di utilizzarlo su diversi materiali. Inoltre, grazie al preselettore del numero dei giri sarà possibile anche modificare la velocità in base al materiale da carteggiare.
Al momento è presente un unico modello in commercio, ovvero la Bosch prr 250 Es.