Levigatrice a disco: levigare non deve essere per forza faticoso

Levigatrice a discoLa levigatrice a disco utilizza semplicemente un disco. Purtroppo non uno di musica, non proprio quello del cantante che più odi (certo che al giorno d’oggi sarebbe stata in grado di eliminare molti cd spazzatura).
La levigatrice a disco è un tipo di macchinario ormai un po’ datato perché è meno utilizzato rispetto al passato. Se proprio vuoi una levigatrice a disco, non accontentarti di averla solo a disco. Su questo argomento ci torneremo e ti daremo maggiori spiegazioni più avanti, adesso è giusto specificare un po’ il funzionamento di questa levigatrice, che intanto è formata da diversi componenti, tra cui questi tre, i più importanti:

 

  • Motore.
  • Banco da lavoro: ovvero la superficie dove poggerà il pezzo pronto per la levigatura.
  • Piatto rotante: la parte dove si andrà a mettere la carta abrasiva per poter così levigare.

 

Levigatrice a disco da banco

La levigatrice a disco è un elettroutensile che ti permette di lavorare in comodità, visto che hai un banco su cui poter levigare e di conseguenza non dovrai per forza restare in piedi, ma potrai anche sederti.
La levigatrice a disco è l’ideale per chi soffre di dolori alla schiena e per chi deve lavorare per tante ore. Per i secondi, proprio come i primi, diventa essenziale poter lavorare con la disposizione di un banco, anche perché lavorare in posizioni scomode non è di certo l’ideale per la schiena e tutto il resto del corpo.
Naturalmente, il fatto di avere un banco ha i suoi pro e i suoi contro, visto che non ti permette di levigare grandi superfici. Essendo una levigatrice fissa non puoi portare la tua levigatrice dalla superficie da saldare, ma sarà quest’ultima che tu dovrai portare dalla levigatrice (un po’ come la storia di Maometto e la montagna).

 

Levigatrice combinata a disco e a nastro: la soluzione migliore

Prima ti abbiamo detto di non accontentarti della sola levigatrice a disco e ancora una volta noi ti ribadiamo che la levigatrice a disco è superata dalla possibilità di poter avere una levigatrice da banco che permetta sia di levigare a disco che a nastro.
Una levigatrice combinata con entrambi i metodi di lavoro, nastro e disco, si presterebbe a più levigature. Con una levigatrice a nastro potresti levigare superfici ben più ampie che con la sola levigatrice a disco, ecco perché se proprio devi scegliere una levigatrice a disco, meglio preferire una che possa essere anche a nastro.
E il prezzo?
A livello hobbistico possiamo assicurare che il costo non è elevato, come puoi vedere da queste offerte.

 

Levigatrice a disco per legno

Naturalmente, sia la levigatrice disco che la levigatrice combinata (nastro e disco insieme) permettono la levigatura del legno. Quindi, se devi rifinire le mattonelle del tuo parquet, puoi star tranquillo e scacciare via i brutti pensieri perché con la levigatrice a disco potrai permetterti di levigare il legno senza alcun problema.

 

Quanto costa?

Il prezzo di una levigatrice a disco ad uso hobbistico (non professionale) è paragonabile a quella di una levigatrice a nastro e disco, ecco perché ti consigliamo assolutamente una levigatrice combinata. In modo che tu possa investire i tuoi soldi in un prodotto che offre una maggiore praticità e versatilità di utilizzo.

Adesso vogliamo mostrarti le migliori 3 levigatrici a disco in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Scopri se le offerte sono ancora attive.

 
Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2017 18:12