Levigatrice a nastro: l’ideale per le superfici ampie e grezze

Levigatrice a nastroNon sai a cosa serve la levigatrice a nastro?
Nessun problema, saremo noi a spiegarti il suo utilizzo. Iniziamo pure dalla prima domanda.
Cos’è una levigatrice a nastro?
La levigatrice a nastro è una macchina che permette di asportare il materiale da un’ampia superficie grezza, in modo da ottenere una base levigata.
Come agisce la levigatrice a nastro?
Questa macchina agisce per mezzo del nastro. Sotto il nastro viene montata della carta abrasiva che può essere di tipologie differenti, visto che tutto dipende dal lavoro che andrai a fare.
Per quali tipi di lavori è l’ideale?
La levigatrice a nastro, proprio grazie alla sua piastra, è l’ideale per rimuovere grosse quantità di materiale, quindi è perfetta quando si deve fare “il grosso del lavoro”, mentre per le finiture e le levigature più precise è il caso di usare la levigatrice palmare o la levigatrice a delta.
Speriamo che fin qui sia tutto chiaro, ora passeremo a vedere i vari modelli di levigatrici a nastro.

 

Levigatrice a nastro da banco

La particolarità sta tutta nel banco e nella possibilità di eseguire i lavori in comodità, visto che non dovrai restare in piedi e dover assumere chissà quale posizione per poter levigare. Con le levigatrici a nastro usufruirai di un banco dove fissare la levigatrice e poter operare senza avvertire dolori alla schiena. Certo, non possiamo nascondere che in questo caso, proprio per la particolarità del banco, il prezzo sale. Tuttavia vi sono in commercio dei prodotti economici, come puoi vedere qui.

 

Levigatrice a nastro e disco

La levigatrice a nastro e disco  è una sorta di macchina triumvirato. Un’alleanza a tre tra levigatrici a nastro, a disco e da banco. Sì, perché la macchina è composta da un banco, da un nastro abrasivo regolabile e inclinabile (che sarà l’ideale per eseguire il grosso del lavoro) e dalla possibilità di poter usare pure dei dischi abrasivi per rifinire. Quindi avrai in sostanza tre levigatrici in un unico macchinario.e con un prezzo che quindi risulta piuttosto conveniente [qui puoi scoprire le offerte correnti].

 

Levigatrice a nastro: portatile

Dopo aver letto gli ultimi due modelli magari starai pensando: “Ma come faccio a portarmi dietro una levigatrice da banco? A me non serve una fissa”. E allora non pensare più alla levigatrice da banco, ma pensa più ad una levigatrice a nastro portatile. Infatti, ci sono parecchi modelli di levigatrici portatili, piccole e non pesanti, che potrai avere l’opportunità di portare ovunque tu voglia.
Naturalmente questi modelli non hanno il banco e vantano pure un costo inferiore [come dimostrato da queste offerte].

 

Levigatrice a nastro verticale

Con levigatrice a nastro verticale specifichiamo subito che “verticale” sta per il suo moto di lavorazione che va solo in verticale, ovviamente. Ma non esistono solo modelli così, ce ne sono di altri che permettono una lavorazione anche orizzontale (quindi un levigatura più precisa). Fermo restando però, che le levigatrici a nastro sono ideali per lavorare sul legno e asportare grandi quantità di materiale, ma non per lavorare in modo preciso sui piccoli angoli o negli spazi più angusti.

 

Mini levigatrice a nastro

La parola mini fa pensare ad un certo modello di macchina, ma in questo caso non c’è alcuna auto da guidare, ma una mini levigatrice a nastro da usare.
Questo piccolo macchinario si differenzia dalla solita levigatrice proprio per la sua forma minuta. Questo permette quello che solitamente una levigatrice a nastro non consente, ovvero eseguire dei piccoli lavoretti. Accedere in quelle zone dove la levigatrice a nastro di grandezza media non riesce ad andare. Infatti queste levigatrici montano nastri di 6 mm.

 

Levigatrice a nastro: professionale

La levigatrice a nastro professionale è senza dubbio la macchina più potente che permette di lavorare superfici sempre più ampie e proprio per questo si presta esclusivamente all’uso dei più esperti (dei professionisti, insomma).
Se sei un semplice hobbista, sappi che questi macchinari costano parecchio di più e quindi ti consigliamo vivamente di non prendere in considerazione questa categoria, ma di pensare ad una semplice ed economica levigatrice a nastro dalla giusta potenza e capacità. A meno che tu non debba eseguire dei lavori professionali.
La levigatrice a nastro professionale può montare anche nastri di 100 mm.

 

Quali superfici posso rifinire con la levigatrice a nastro?

Domanda più che legittima e a cui andiamo a rispondere immediatamente. Sono tanti i materiali su cui potresti usare questo utilissimo macchinario. Se dovessimo dirli tutti staremmo un’intera giornata e tu saresti già scappato, chissà dove, ma di sicuro lontano da questa pagina. Quindi faremo solo un piccolo riassuntino di alcune delle principali superfici su cui è possibile levigare con la levigatrice a nastro.

Levigatrice a nastro per legno

Magari sei giunto fin qui cercando “levigatrici a nastro per legno” o semplicemente cercavi un prodotto con queste caratteristiche. Magari ti sei posto per un secondo, il dubbio che la levigatrice a nastro potesse non essere ideale per il legno. Qualora questo fosse stato il tuo dubbio, ci incorre l’obbligo di dirti che questi macchinari sono stati progettati sopratutto per il legno, per rendere qualsiasi superficie liscia e priva di imperfezioni. [Se vuoi saperne di più, clicca su levigatrici per legno]

Levigatrice a nastro per ferro

Potevano le levigatrici a nastro non essere utili per il ferro?
No, non potevano.
Questa macchina vuole essere così utile che proprio non se la sentiva di rinchiudersi in un guscio e pensare solo alla lavorazione del legno. No, ha voluto dare di più e questo di più si chiama ferro. Infatti grazie alla particolarità di poter cambiare nastro, potrai cambiare anche tipologia di materiale su cui usarla. Ecco perché puoi tranquillamente lavorare sul ferro. Ti basterà cambiare la carta abrasiva con una più adatta per il ferro, è il gioco della levigatura potrà nuovamente proseguire senza intoppi.

Levigatrice a nastro per persiane

Sei una donna o ti ha mandato qui tua moglie?
Stai forse cercando un oggetto che possa riportare a nuovo le tue persiane?
Fermati, non andare da nessuna parte. Lo hai trovato. Eccolo qui. Ebbene sì, forse stenterai a crederlo ma è tutto vero. Ci sono pure le levigatrici a nastro per persiane. Ovviamente però, è sempre consigliato usare la giusta grana di carta abrasiva.
Un consiglio che ti diamo: se non sei un esperto in questo settore, meglio optare nell’utilizzo di una levigatrice orbitale o rotorbitale. Un’ultima raccomandazione: se proprio vuoi utilizzare le levigatrici per levigare le persiane, devi optare per una mini-levigatrice a nastro.

Levigatrice a nastro per marmo

Abbiamo descritto diversi materiali e adesso andremo a vedere l’ultimo. Come hai già potuto vedere dal titolo di questo paragrafo, esistono pure le levigatrici a nastro per marmo. Anche il marmo si arrende alla versatilità di una macchina davvero incredibile e preziosa. Pure in questo caso per levigare il marmo bisogna utilizzare l’apposita carta abrasiva. Non bisogna cambiare levigatrice ma solo la carta abrasiva.

 

Levigatrice a nastro: pezzi

Non vedevi l’ora di arrivare qui, vero?
Ti eri un po’ stufato di leggere tutto quello che è in grado di fare la levigatrice a nastro? Magari ti sei pure stancato di leggere e hai letto un po’ come quando si studiava: “Un rigo sì, un rigo no, questo non è importante, questo lo salto, questo ci ritorno comodamente tra due tre mesi senza impegno”. Detto tutto ciò, passiamo a valutare il prezzo delle levigatrici a nastro.
Quanto costano le levigatrici a nastro?
Ci sono tantissimi modelli di levigatrici a nastro che costano poco e che sono davvero perfette per gli hobbisti. Per un uso professionale il prezzo è più alto.

Scopriamo adesso quelli che, secondo le nostre valutazioni, sono le 3 migliori Levigatrici a Nastro. Approfitta delle offerte.

 
Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2017 9:39