Levigatrice orbitale: l’ideale per gli amanti del fai da te

Levigatrice orbitaleTi stai chiedendo quale sia l’utilità della levigatrice orbitale?
Vuoi scoprire le diverse tipologie e i prezzi? 
Bene, sei nel posto giusto. Qui ti spiegheremo tutto ciò che devi sapere su questa macchina, ma una chicca te l’anticipiamo subito.
La levigatrice orbitale è ideale per iniziare a levigare se non si è ancora degli esperti  nel campo del fai da te. Nel prossimo paragrafo scoprirai subito il perché.

 

 

Levigatrice orbitale: a cosa serve?

La levigatrice orbitale vanta la presenza di una piastra (può essere rettangolare o rotonda) su cui viene fissata la carta abrasiva. Grazie a dei movimenti rotatori permette di passare su una superficie (ad esempio il tavolo che hai in cucina) in modo fine, senza asportare la stessa quantità di materiale che potrebbe levigare un modello a nastro. Questo consente di non fare danni al tuo prezioso tavolo, nel caso tu non sia un esperto. Ecco perché è consigliata per i principianti. Non asporta molto materiale e di conseguenza protegge l’oggetto che stai levigando da eventuali errori dovuti dall’inesperienza. Naturalmente puoi anche asportare vernice e colore con facilità.
Ideale per le grandi superfici?
Assolutamente sì. Si presta anche per le grandi superfici.

 

Levigatrice orbitale elettrica

In commercio è possibile trovare ormai molti oggetti che hanno bisogno dell’elettricità per funzionare e anche in questo caso si può trovare una levigatrice orbitale elettrica, che funziona quindi esclusivamente con la corrente. Senza corrente potrai usarla solo come soprammobile.
Non preoccuparti per la bolletta, perché queste levigatrici, come tutto ormai, sono state realizzate con una tecnologia che permette di ridurre il consumo dell’energia elettrica. Quindi non troverai brutte sorprese leggendo la posta. Inoltre sono le più performanti.
Tra i migliori modelli consigliamo Einhell TH-OS 1520Makita BO3711.

 

Levigatrice orbitale a batteria

La levigatrice a batteria è molto comoda da usare, visto che non deve essere attaccata alla presa elettrica per levigare, lasciandoci quindi più spazio di manovra. L’unica pecca è il fatto che una volta scarica la batteria, va comunque ricaricata.
Un vantaggio è evidente, ovvero: quello di essere liberi di poter lavorare senza alcun cavo che ci barcolli tra le gambe e che ci faccia ritornare in mente i periodi in cui guardavamo Rocky IV in tv, mentre tra un allenamento ed un altro saltava la corda per il decisivo incontro contro Ivan Drago.
Specifichiamo come non tutti i modelli sono già forniti di batteria e caricabatteria, proprio per questo a volte il prezzo può trarre in inganno. E visto che siamo in tema di “costi”, vogliamo mostrarti queste offerte.

 

Levigatrice orbitale pneumatica

Levigatrice orbitale pneumatica o anche chiamata levigatrice orbitale ad aria è un macchinario che non ha bisogno dell’elettricità per svolgere il proprio lavoro. Rispetto alla due citate in precedenza (elettrica e batteria) ha bisogno di un compressore ad aria da cui attingere “energia”. Personalmente ti consigliamo più una levigatrice elettrica o una levigatrice a batteria, visto che avrai meno ingombri e non dovrai affrontare ulteriori spese per comprare un compressore ad aria (a meno che tu non ne possieda già uno).
Dal punto di vista economico, questi modelli non costano molto, come dimostrato da questi prezzi.

 

Levigatrici orbitali o palmari?

Indeciso tra una levigatrice orbitale e una palmare?
Innanzitutto passiamo subito a precisare come la levigatrice palmare (detta anche “mouse”) si differenzia dall’orbitale perché si utilizza con una sola mano (viste le ridotte dimensioni) e permette di arrivare fin dove pensavi non potessi mai arrivare. E non parliamo di un viaggio in Groenlandia alla Walter Mitty, ma di una levigatrice piccola in grado di levigare anche gli angoli più angusti.
Premesso questo ritorniamo alla domanda iniziale: quale prendere tra le due?
Il modello orbitale è più versatile, visto che consente di agire sia su grandi che piccole superfici (anche gli angoli). Quindi se non devi, ad esempio, modellare un oggetto anche nelle sue parti più nascoste e difficili da raggiungere, non avresti il bisogno di un modello palmare. In caso contrario invece sì, visto che nelle rifiniture di precisione la levigatrice palmare si lascia preferire. E se dopo questo breve ragionamento pensi di acquistare una levigatrice mouse, cliccando qui potrai visionare i diversi prezzi.
Naturalmente si può optare anche per possedere entrambe le tipologie, in modo da esser pronti dinnanzi ad ogni incombenza.

 

Levigatrice orbitale professionale o hobbistica?

Con la levigatrice orbitale professionale ci rivolgiamo esclusivamente a chi leviga per lavoro, quindi chi porta a casa lo stipendio e ci mantiene una famiglia anche grazie a questo strumento.
La levigatrice orbitale professionale permette lavori ben più performanti e rapidi, ma come magari ci hai già sentito dire in altre pagine del nostro sito, l’unica pecca riguarda il prezzo, che è sicuramente superiore rispetto ad un modello pensato per gli hobbisti.

 

Quali superfici posso levigare con la levigatrice orbitale?

Passeremo ora a descrivere alcune delle più comuni superfici dove potrai usare questa tipologia di levigatrice. Ti sorprenderà sapere come sia davvero versatile. Quindi senza perdere ulteriormente tempo, ti descriviamo alcune delle situazioni dove sarà possibile utilizzare la tua levigatrice orbitale.

Levigatrice orbitale per muri

Devi dipingere un muro? La parete di casa non va più bene?
Nessun problema. Così come abbiamo sentito dire ad un anziano saggio, il cui motto era: “Se ci sono problemi, non ci sono problemi”, non disperarti perché la tua levigatrice orbitale per muri è pronta per aiutarti a levigare il muro con facilità e rapidità.

Levigatrice orbitale per legno

Ovviamente la levigatrice è un ottimo strumento per le superfici in legno. Non ci sarà alcun tipo di legno che non potrai riportare alla splendore di un tempo. Potrai eseguire lavori davvero perfetti grazie ad una levigatrice orbitale per legno. Sarai pienamente soddisfatto. D’altronde una levigatrice già da sé, è ottima per  l‘asportazione di materiali come il legno, ancora meglio se sei un principiante ed usi un modello orbitale.

Levigatrice orbitale per carrozzeria

Ti sembrerà incredibile, eppure sì, questi strumenti possono essere utilizzati anche nell’ambito della carrozzeria. Attenzione però: in questo caso però vi sono degli appositi e particolari modelli ideati per i professionisti, così potrai levigare la superficie dell’auto che ti hanno portato in officina in modo rapido e veloce.

Levigatrice orbitale per pavimenti

Sì, la levigatrice orbitale è adatta pure per portare a nuovo il pavimento di casa. Così, tua moglie non avrà più nulla da ridire sullo stato non esteticamente appariscente del tuo parquet o del tuo pavimento in marmo. Naturalmente per agire sulle diverse superfici, bisogna sempre cambiare la tipologia di carta abrasiva, che si diversifica a seconda della grana utilizzata. [Scopri qui la levigatrice orbitale per pavimenti]

 

Levigatrice orbitale: prezzi convenienti?

Ti sei convinto a prendere una levigatrice orbitale? Ora vuoi solo sapere il prezzo?
Sappi che parlando di levigatrici orbitali ideate per un uso da fai da te, i prezzi sono davvero alla portata di tutti. Possono costare anche meno di un invito a cena con l’amore della tua vita, quindi fai bene due conti e puoi già immaginare quanto sia economica.
Quindi, sei soddisfatto delle operazioni che potrai compiere con una levigatrice orbitale? Pensi possa davvero esserti utile? Allora non ti resta che prendere in considerazione l’idea di comprarla.

Se sei interessato all’acquisto, ti proponiamo le 3 migliori Levigatrici Orbitali, selezionate da noi in base al rapporto qualità prezzo:

Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2017 18:07