Levigatrice per ferro: scegli il modello che fa per te

levigatrice per ferroNecessiti di una levigatrice per poter levigare al meglio il ferro?
In questo articolo ti consiglieremo alcuni dei modelli che possono essere utilizzati proprio per la carteggiatura del ferro (e non solo). Naturalmente, tali elettroutensili devono essere utilizzati con la specifica carta abrasiva.
Delle levigatrici per ferro in basso potrai leggere le nostre recensioni (basta cliccare sugli appositi link) così da scoprire pure il prezzo.

 

 

Ma puoi anche approfittare di queste tre offerte per risparmiare sul costo di acquisto delle seguenti levigatrici per ferro.

 

Ultimo aggiornamento: 16 dicembre 2018 22:21

 

Levigatrici orbitali per ferro: i nostri consigli d’acquisto

Tra le levigatrici orbitali che consigliamo (a livello hobbistico) non possiamo che citare la Makita bo3711. Anche se, definirla hobbistica è un po’ troppo limitativo. Sarebbe meglio definirla semi-professionale, visto l’ottima robustezza del macchinario. Il basso livello di vibrazioni ne permette un utilizzo per più ore senza che vi siano particolari fastidi alla mano. Inoltre, è consentita la modifica della velocità.
Se però sei alla ricerca di un modello professionale, allora il nostro consiglio è quello di puntare sulla Bosch Professional gss 23 ae (clicca sul link per la recensione).

 

Levigatrici rotorbitali per ferro: i nostri consigli d’acquisto

Tra i modelli hobbistici spicca la Bosch Pex 300 AE, modello dalla linea compatta ed ergonomica. Vibrazioni attenuate, così come la rumorosità. Velocità dei giri regolabile e semplice sistema di fissaggio del foglio abrasivo. Un pratico foro consente di appendere l’elettroutensile. Per scoprire tutte le altre info su questa levigatrice elettrica rotorbitale puoi cliccare su Pex 300 AE.
A livello professionale, invece, consigliamo un altro modello sempre appartenente allo stesso brand, ovvero la Bosch Professional GEX 125 1 AE.

 

Lima a nastro per ferro: i nostri consigli d’acquisto

Per affilare i coltelli, levigare il metallo, togliere la ruggine (e non solo) si può fare affidamento sulla lima a nastro Black+Decker ka 900e qs. Elettroutensile adatto per usi hobbistici con cui è possibile regolare la velocità (così da lavorare al meglio in base al tipo di materiale). Funzionamento silenzioso e grazie all’azione ciclonica viene raccolta molta polvere che verrà convogliata nell’apposito contenitore. E per valutare tutte le altre caratteristiche puoi cliccare su Black Decker ka900e e leggere così la nostra recensione.
Se però sei un professionista allora consigliamo la Bosch Professional Gef 7 E, di cui possiamo apprezzare non solo la robustezza e la maneggevolezza, ma anche la potenza di 720 watt. Utensile non recensito personalmente, perciò ti invitiamo a saperne di più visitando questa pagina.

 

Levigatrice a nastro per tubi in ferro: i nostri consigli d’acquisto

Tra le levigatrici a nastro per tubi impossibile non citare uno degli attrezzi elettrici più professionali in commercio, ovvero la Metabo RBE 15. Grazie alla coppia elevata è possibile lavorare anche sui tubi in acciaio inox dalle grandi dimensioni. Inoltre, è presente anche un ampio angolo di avvolgimento (270 gradi) per avanzare nel lavoro con rapidità. Affidabile e prestante il motore Marathon (potenza 1550 watt) che vanta pure la protezione antipolvere.
Compresi con la levigatrice per tubi anche tanti utili accessori, tra cui  ben 21 nastri abrasivi e la valigetta in metallo. E se vuoi saperne di più clicca su Metabo RBE 15 180 set.