Levigatrice Valex: soddisfa l’hobbista in qualità e prezzo

levigatrice ValexValex è un altro di quei marchi che si adatta perfettamente sia alle esigenze qualitative e sia alle esigenze economiche di un hobbista. Dati che rendono la levigatrice Valex molto apprezzata. Tra l’altro il brand commercializza più tipologie di questi utensili e nei prossimi paragrafi descriveremo i punti di forza dei modelli a nastro, da banco, rotorbitali, orbitali e palmari (potrai scoprire anche i diversi prezzi). E ti indicheremo anche quelle che per noi sono le tre migliori carteggiatrici Valex.

 

Valex levigatrice: prezzi dei migliori modelli

Vogliamo fin da subito mostrarti le nostre tre primissime scelte. E, come potrai notare dal rettangolino presente in basso, sono tutti prodotti che vantano un prezzo per nulla elevato. E ribadiamo ancora una volta come il loro utilizzo sia destinato prettamente ad un ambito hobbistico e non professionale.

Ed ecco qui di seguito i prezzi delle tre migliori levigatrici Valex che consigliamo anche per via delle seguenti offerte.

 

Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2018 0:44

 

Levigatrice a nastro Valex: i punti di forza

Tralasciando il motivo, già citato più volte nel corso dei nostri articoli, per cui vale la pena acquistare una levigatrice a nastro, passiamo subito ad esaminare i punti di forza. Con i modelli Valex sarà possibile levigare anche i punti un po’ più difficili, visto che tali levigatrici sono dotate di rullo anteriore ribassato (come dimostra la Valex ln850). E per un maggiore comfort di utilizzo l’impugnatura è anche regolabile. Funzioni disponibili nei modelli più avanzati che di conseguenza vantano anche un costo leggermente superiore rispetto ai più “vecchi”.
Inoltre, si può passare dalla modalità “mobile” alla modalità “fissa” (beneficio che potrai sfruttare con la Valex ln860).

 

Levigatrice da banco Valex: i punti di forza

Quello che ci ha piacevolmente colpito della levigatrice da banco, oltre al costo non eccessivo e che puoi scoprire qui, è la silenziosità e la leggerezza. Nonostante sia la tipologia più voluminosa risulta comunque facile da spostare. Potrai contare su due bocchette di aspirazione così da mantenere la zona di lavoro davvero pulita.
Inoltre, non si tratta di un classico modello da banco con il solo nastro, visto che la levigatrice Valex da banco fa parte dei macchinari combinati, quindi permette sia una levigatura a nastro e sia una levigatura a disco (come dimostrato dalla Valex lnd 127).

 

Levigatrice orbitale Valex: i punti di forza

I punti di forza della levigatrice Valex orbitale sono sicuramente la leggerezza (pesa un chilo), l’ergonomia della struttura e l’impugnatura morbida (tutte qualità di cui potrai beneficiare con il modello Valex lo15). Inoltre, svolge egregiamente il proprio lavoro (sempre in riferimento ad un utilizzo hobbistico) e in più costa davvero poco, come potrai constatare personalmente cliccando su questo link.

 

Levigatrice rotorbitale Valex: i punti di forza

Anche la levigatrice Valex rotorbitale dimostra di essere particolarmente leggera ed economica [come puoi vedere qui] ma in più vanta la preselezione del numero dei giri. Funzione che è assolutamente importante per riuscire a gestire la velocità dell’attrezzo così da levigare con cura ogni tipologia di materiale ed evitare danni indesiderati.

 

Levigatrice palmare Valex: i punti di forza

Sicuramente il modello più mini e quello più adatto per riuscire a carteggiare nei punti più difficili. La levigatrice Valex palmare dimostra di essere molto maneggevole, ma inoltre permette una rapida sostituzione del foglio abrasivo e alcuni modelli vengono venduti con apposita valigetta. (come ad esempio la Valex Quick 21).
E il costo?
Anche una volta parliamo di un prezzo ampiamente alla portata di tutti [clicca qui per scoprire i costi dei modelli disponibili].